Parliamo di sesso e musica, bambola

Condividi:

Overview

Uno studio condotto da Sonos mostra che il 67% delle coppie che ascoltano musica insieme fanno più sesso delle coppie che non lo fanno. Anche Spotify ha creato le proprie playlist dedicate al sesso per mettere le persone "in vena". La musica ha un effetto profondo sulla mente e sul corpo umano e gioca un ruolo enorme anche nella sessualità.

Biologicamente parlando, ascoltare musica e fare sesso rilasciano entrambi dopamina, che è conosciuta come "l'ormone della felicità". La dopamina fa parte del sistema del piacere e della ricompensa nel cervello che è associato a sentimenti di motivazione, felicità ed euforia temporanea. Quando le persone sentono di volere, desiderare o amare qualcosa, e ottengono quella cosa, la dopamina viene rilasciata portando a sentimenti di euforia. Una coppia si bacia sul sofàà

Vengono rilasciati anche oppioidi endogeni, che si legano ai recettori degli oppioidi nel cervello e, quando vengono rilasciati, provocano un abbassamento dei livelli di stress, sollievo dal dolore e miglioramento dell'umore. Quando le persone ascoltano una canzone insieme, i neuroni nei loro cervelli iniziano a sincronizzarsi. Inoltre, quando due persone attratte l'una dall'altra ascoltano una canzone, l'ossitocina e la serotonina vengono rilasciate dall'ascolto della buona musica. Questo crea un'interessante combinazione di ormoni che spesso porta le persone a fare sesso.

Anche il genere musicale preferito da qualcuno ha un effetto sulla soddisfazione sessuale e sulle attività sessuali. Secondo esperimenti separati delle riviste Bustle e Cosmopolitan, i generi più comunemente apprezzati per fare sesso sono la musica dance elettronica, l'R&B e l'heavy metal.

Quando si tratta di comportamenti sessuali, gli studi dimostrano che gli appassionati di country, blues, jazz, reggae e hip-hop sono i più soddisfatti della loro vita sessuale. I fan del blues, in particolare, hanno dimostrato di avere gli incontri sessuali più lunghi dei generi più comuni.

Le coppie che hanno gusti musicali simili hanno anche maggiori probabilità di sperimentare una maggiore soddisfazione sessuale rispetto a quelle che non hanno gusti simili.

I fan dell'EDM e dell'heavy metal hanno dimostrato di essere i più sperimentali in camera da letto, mentre i fan del rock classico e del pop sono i meno sperimentali. Anche le posizioni sessuali preferite variano tra i generi, con i fan del rap e dell'hip-hop che preferiscono la pecorina, mentre i fan del pop preferiscono la posizione del missionario. Questi comportamenti sessuali potrebbero essere in gran parte dovuti al contenuto del testo delle canzoni così come all'intensità. Il contenuto testuale della canzone, se sessualmente esplicito, può spingere le persone a partecipare ad attività sessuali negli individui più giovani.

Uno studio del 2007 sulla rivista Pediatrics ha effettivamente confermato l'influenza del contenuto dei testi sul comportamento sessuale, classificando le canzoni di otto diversi generi in base al contenuto sessuale nei testi. I quattro generi con la maggior quantità di canzoni con contenuti sessuali espliciti erano rap-rock, rap, R&B e rap metal. I giovani fan di questi generi hanno dimostrato di avere esperienze sessuali più precoci nella loro vita rispetto ai giovani fan di altri generi.

La scelta della musica e dei generi è in realtà piuttosto correlata con l'attività e le preferenze sessuali. La musica può anche amplificare un'esperienza sessuale, e sperimentare generi diversi può anche portare a una maggiore sperimentazione in camera da letto. Il buon sesso è un'esperienza divertente per le persone che sono attratte e si fidano l'una dell'altra, e la scelta della musica è un modo per rendere l'esperienza ancora più eccitante.